Climavore: la filiera del "pranzo al secco" - muu-baa - muu-baa
×

Climavore: la filiera del “pranzo al secco”

Con il progetto Climavore, il collettivo di artisti Cooking Sections indaga le possibilità di produzione e consumo di cibo nei paesaggi antropogenici e durante gli eventi climatici indotti dalla specie umana. I risultati di questa ricerca artistica coinvolgono anche le filiere corte di produzione e consumo alimentare, con delle proposte concrete. A Palermo, in occasione di Manifesta 12, con l’etichetta “pranzo al secco”, Climavore ha messo in contatto agricoltori, venditori di generi alimentari, ristoranti e clienti per produrre, servire e consumare cibi che richiedono un basso livello di approvvigionamento idrico e che, quindi, sono più adatti all’ambiente mediterraneo. Climavore considera le risorse offerte dagli ecosistemi locali ma anche le esigenze di spazio e infrastrutture, suggerendo di “abbracciare una forma flessibile di mangiare”.

Cooking Sections saranno presto operativi in Alto Adige – Südtirol, su invito di BAU.